Le Fiandre “hackerano” il più famoso capolavoro fiammingo per venerare l’amore

I Maestri Fiamminghi mostrano al mondo tutta la varietà del vero amore

Tutti sono benvenuti nelle Fiandre, indipendentemente dai propri gusti. Per lanciare con forza questo messaggio al mondo, VISITFLANDERS sostituisce i pannelli laterali del famoso dipinto “L’adorazione dell’Agnello Mistico” con foto di coppie vere. Nell’originale dei fratelli Van Eyck, sin dal 1432 Adamo ed Eva hanno fatto da cornice alle scene religiose. Oggi lasciano spazio a coppie di innamorati che non sempre hanno vita facile. Il messaggio di inclusione e diversità, secondo il promotore dell’iniziativa VISITFLANDERS, può essere amplificato ulteriormente anche nelle Fiandre.

  • “Il messaggio e la relativa campagna mirano ad esaltare al contempo l’unicità del nostro patrimonio artistico e il carattere inclusivo delle Fiandre”, dichiara VISITFLANDERS. “Anche qui non si è ancora conclusa la lotta per la diversità e l’inclusione”.
  • Attraverso il sito www.adorationoftruelove.com tutti possono condividere il messaggio

“L’idea di collegare “L’Adorazione dell’Agnello mistico” all’adorazione dell’amore in tutte le sue forme è quasi ovvia. Tratto centrale dell’opera è l’autenticità, proprio come per l’amore”, spiega Peter De Wilde, CEO di VISITFLANDERS: “Oggi è facile essere Adamo ed Eva, se vivi dentro gli schemi. I fratelli Van Eyck non dipingevano dentro gli schemi, ma a modo proprio. Molte coppie fanno lo stesso oggi e sono ancora motivo di scandalo. Le Fiandre promuovono la diversità e l’inclusione a parole e nei fatti. Per questo “hackeriamo” il capolavoro. Desideriamo esaltare al contempo l’unicità del nostro patrimonio artistico e l’attrattiva delle Fiandre quale meta di un turismo culturale ed inclusivo”.

Chiunque voglia venerare il “vero amore” può partecipare, condividendo il breve video disponibile su www.adorationoftruelove.com, con o senza una propria foto. Chi carica una foto, comparirà nell’introduzione del video. 

“L’Adorazione dell’Agnello Mistico” è uno dei dipinti religiosi più influenti al mondo ed è l’opera d’arte più rubata di tutti i tempi. Il monumentale “Agnello Mistico” fu dipinto su pannelli di rovere ricoperti con una sottile mescola miscela di gesso e colla animale. Le figure vennero realizzate con diversi strati di pittura a olio. Il lavoro in miniatura e la pittura leggermente trasparente conferiscono un’ulteriore dimensione: sembra che il dipinto emani un bagliore intrinseco. Attraverso l’uso di simili tecniche, i fratelli Van Eyck hanno cambiato per sempre il modo in cui guardiamo l’arte. Il carattere ottico della loro pittura rese l’arte così reale da incutere timore. Adamo ed Eva che affiancano l’”Agnello Mistico” nel dipinto ne sono taciti testimoni. La loro sconcertante nudità fu oggetto di censura da parte delle élite. Per questo, nel 1781 i pannelli laterali vennero rimossi in occasione della visita di Giuseppe II. Anche Federico Guglielmo III non seppe apprezzare la loro nuda bellezza: nel 1816, acquistò infatti i pannelli laterali dell’opera, ad eccezione di Adamo ed Eva. Nel XIX secolo, Viktor Lagye andò ancora oltre: realizzò una copia dei pannelli laterali, questa volta con i protagonisti non nudi, ma decorosamente vestiti.

Il vero amore va sostenuto, anche nelle Fiandre. Adamo+Eva: un uomo, una donna. Finché le coppie soddisfano questo criterio, va tutto bene. Ma molti innamorati non rispettano fedelmente questo canone. E il loro vero amore può contare su una minore comprensione. Lo dimostrano in maniera evidente fatti e cifre recenti:

  • L’Italia occupa un 35° posto davvero deludente nella Classifica di Rainbow-Europe . Il punteggio medio del 21,53% mostra che c’è ancora molto lavoro da fare.
  • L’Italia ha ottenuto un risultato peggiore della media dell’OCSE per quanto concerne  l’accettazione dell’omosessualità: I cittadini italiani hanno ottenuto un punteggio di quasi 3 su una scala di accettazione da 1 a 10, due punti in meno rispetto al punteggio medio dell’OCSE. Inoltre, 2 partecipanti italiani su 3 non accetterebbero la presenza di una persona transgender o transessuale come maggiore carica politica eletta, come collega di lavoro, oppure come nuora o genero.
  • Appena l’anno scorso, il governo italiano  bloccò la diffusione di un sondaggio volto a svolgere ricerca sui casi di omofobia, razzismo e sessismo tra i giovani dopo essere stato criticato per “promuovere la fluidità sessuale”.

 

 

Maggiori informazioni su Visit Flanders

Sui Maestri Fiamminghi Per oltre 250 anni, dal XV al XVII secolo, le Fiandre sono state una delle punte di diamante delle belle arti in Europa occidentale e fonte di ispirazione di noti movimenti artistici dell'epoca: i Primitivi Fiamminghi, il Rinascimento e il Barocco. Gli artisti erano rinomati per la loro perizia, creatività e per le loro tecniche innovative e trasformarono le ricche e urbanizzate Fiandre in una delle regioni culturali più raffinate, con impressionanti risultati in campo artistico e architettonico. www.flemishmasters.com

Sui fratelli Van Eyck, maestri di autenticità Hubert van Eyck dipinse una parte della pala d’altare dell’Agnello Mistico, ma non riuscì mai a portarlo a termine. Suo fratello minore Jan, un vero maestro nella pittura, completò magistralmente l’opera dopo la morte di Hubert. Jan van Eyck contribuì decisamente alla rivoluzione nella pittura che ebbe luogo nelle Fiandre, è uno dei principali esponenti dei maestri fiamminghi. Famoso per i suoi ritratti dettagliatamente realistici, fu tra i primi artisti fiamminghi a firmare le proprie opere. 

Sul 2020, l’anno di Van Eyck Nel 2020, il Museo delle Belle Arti di Gent celebra Jan Van Eyck con la mostra “Van Eyck. Una rivoluzione ottica”. In tutto il mondo vengono conservati solo una ventina di dipinti dell’artista. A titolo eccezionale, una considerevole parte di essi giunge a Gent, dove sono esposti accanto ad opere dei suoi contemporanei di maggior talento. Nel 2020, Van Eyck a Gent stuzzicherà tutti i vostri sensi: arti figurative, teatro, danza, design, moda, gastronomia, musica e persino shopping, per un anno intero saranno tutti all’insegna di Van Eyck e del suo magistrale capolavoro. www.omgvaneyckwashere.be

Su Gent, patria del capolavoro di Van Eyck Gent è una città viva e merita una visita. L’ostinata Gent traspira storia e offre un affascinante mix di cultura, arricchito da una vita cittadina trendy e moderna. Gent è la città per gli amanti della vita, nulla si deve, tutto si può, una città a misura d’uomo. I simpatici e ospitali abitanti di Gent sanno cosa significa vivere bene. E durante la visita della città, non perdete l’occasione di ammirare il famoso capolavoro dell’Agnello Mistico dei fratelli Van Eyck.  

Su VISITFLANDERS Agenzia del governo fiammingo, è l’ente nazionale per il turismo delle Fiandre. L’organizzazione si impegna per lo sviluppo sostenibile e la promozione del turismo delle Fiandre, per una maggiore redditività, occupazione e benessere sul territorio fiammingo. www.visitflanders.com